Multimedia

HI-SCORE - Hi performances, Sustainability and COst REduction in machine tool industry - Risultati

Nel corso del progetto HI-SCORE sono state sviluppate soluzioni per la gestione e la riduzione dei consumi energetici, la sostituzione di oli da taglio con fluidi criogenici e lo studio di materiali ceramici per utensili. Le attività hanno permesso di raggiungere il duplice effetto di un incremento prestazionale e di riduzione dell'impatto ambientale e dei consumi energetici delle macchine e dei sistemi di produzione. L'evoluzione del settore della meccanica strumentale è legata alla richiesta degli stakeholder di una sempre maggiore produttività che necessita di un continuo miglioramento delle tecnologie.Il concreto posizionamento del progetto Hi-SCORE, rispetto alle tematiche e alle realtà aziendali coinvolte, sarà un punto chiave per il corretto trasferimento dell'innovazione scaturita e la formazione di capitale umano ad elevata competenza, in linea con le tecnologie con cui andrà ad interfacciarsi in ambito aziendale.

Simulazione e modellazione di macchine e processi

Con l’obiettivo di ridurre i costi di test e migliorare le conoscenze su processi e sistemi, nell’ambito del progetto Hi-SCORE sono stati sviluppati diversi approcci per simulare in ambiente virtuale il comportamento della macchina utensile attraverso: la modellazione del comportamento della struttura meccanica, del processo di asportazione di truciolo e dell’interazione tra fluido criogenico e processo di taglio.

Incremento delle performance nell'asportazione di truciolo grazie a tecnologie criogeniche

La performance ambientale e operativa nell'ambito dell'asportazione di truciolo è influenzata dalle tecnologie di lubrificazione utilizzate. I sistemi di lubro-refrigerazione criogenica (i.e. azoto, CO2) in sostituzione di quelli ad emulsione acqua/olio, porterebbero vantaggi prestazionali di processo e riduzione dei consumi, oltre alla riduzione dell'impatto ambientale. Con il progetto Hi-SCORE si intende studiare l'impiego di materiali e rivestimenti ceramici negli utensili da taglio al fine di incrementarne le prestazioni, anzitutto in condizioni estreme come quelle indotte dalla refrigerazione criogenica, ma anche stabilire correlazioni tra le variabili di processo ed i meccanismi tribologici coinvolti.

Innovazione in fase di progettazione - uso di materiali smorzanti

L'impiego di una metodologia di progettazione integrata, capace di produrre prototipi virtuali della macchina e valutare, oltre al progetto dei singoli sottosistemi, anche la complessità che deriva dalla loro interazione e dall'uso di materiali avanzati permette di stimare le performance produttive e ambientali. Il progetto Hi-SCORE ha l'obiettivo di sviluppare e trasportare in azienda le tecniche di progettazione più recenti (object-oriented modeling) così come l'adozione, già a livello progettuale, di materiali innovativi ad elevate proprietà smorzanti come le schiume d'alluminio.

Hi-SCORE Consorzio MUSP

ll progetto HI-SCORE - Hi performances, Sustainability and COst REduction in machine tool industry- nasce dalla necessità di una sempre crescente sostenibilità, combinata con la riduzione dell’impatto ambientale, l’incremento delle prestazioni (produttività, precisioni dimensionali, di finitura e di forma) e lo sviluppo di capacità di auto-adattamento al mutare delle condizioni di lavoro. Riuscire a essere competitivi nel settore della meccanica strumentale significa investire in innovazione di prodotto e di sistema.

SPARK Meccatronica e Motoristica | Tecnopolo di Piacenza

​Il 7 novembre 2017, al Tecnopolo di PIacenza, abbiamo realizzato l'ultima edizione di SPARK dedicata alla tematica della Meccatronica e Motoristica. Laboratori della Rete Alta Tecnologia, Imprese​, Associazioni e ​ Centri per l'Innovazione hanno lavorato assieme alla compilazione di un Business Model Canvas con l'obiettivo di potenziare la proposta di valore di 3 progetti di ricerca industriale finanziati nell'ambito del POR FESR.